sabato 21 gennaio 2017

Olanda, di già i treni elettrici vanno a vento

2017, con un anno di anticipo, i circa 600mila passeggeri giornalieri della compagnia Nederlandse Spoorwegen viaggiano esclusivamente grazie all'elettricità prodotta dal vento
 Un obiettivo raggiunto in anticipo rispetto a quanto previsto dal piano di sostenibilità predisposto dalla compagnia. L'accordo con il produttore di energia Eneco prevedeva di rendere la rete funzionante completamente a fonti rinnovabili solo per inizio 2018.
 Una pala eolica attiva per un’ora può alimentare un treno per quasi 200 chilometri, ma Ns si propone di ridurre l’energia necessaria per passeggero di un ulteriore 35% entro il 2020.
 Oltre a rifornirsi di energia verde dalla Eneco, la NS può contare anche su una serie di propri parchi eolici costruiti in Olanda, Belgio, Finlandia e Svezia che nel corso del 2017 è previsto riescano a produrre circa 1,4 TWh di elettricità, quanta basta a garantire il fabbisogno annuale di circa un milione di abitazioni.
Altri dettagli su

Per i post recenti o in evidenza di Crisi dopo la crisi vai all’Home page

Nessun commento:

Posta un commento

SI POSSONO INSERIRE RETTIFICHE E COMMENTI A QUESTO POST IMMEDIATAMENTE ED AUTOMATICAMENTE. CHI INSERISCE RETTIFICHE E COMMENTI LO FA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA’ – Il curatore di questo blog si riserva di cancellare rettifiche e commenti che possano contenere offese a terzi o appelli alla violenza. Grazie per ogni rettifica o commento che andate ad inserire. Quando posso e quando trovo qualche parola rispondo.